Le bici elettriche sono un’evoluzione del concetto tradizionale di bicicletta poiché estendono le potenzialità del mezzo e ampliano le opportunità a disposizione della persona. La pedalata assistita è la leva che ha consentito all’innovazione di abbracciare i veicoli a due ruote creando una nuova categoria a metà tra la bici tradizionale e il motoveicolo.
Prezzo e caratteristiche dipendono da batteria, motore e altre componenti, la cui scelta va commisurata al tipo di uso che se ne intende fare: l’e-bike coadiuva l’erogazione dello sforzo da parte del ciclista, senza mai sostituirne il movimento.
Parlare di biciclette elettriche fino a pochi anni fa significava immaginare bici ingombranti, pesanti, pensate magari per consentire ad una persona anziana di spostarsi senza fatica. Era una immagine in ogni caso da respingere, poiché antitetica a tutto quel che la bicicletta voleva essere: attività fisica, salute, movimento. Oggi questa immagine è stata ribaltata ed il tutto è successo in virtù di una sostituzione semantica: la bici elettrica non è un elemento che sostituisce il movimento (inibendo tutti i valori legati a salute e attività fisica), ma è un elemento complementare che può anzi abilitare, potenziare ed estendere quel che la persona è in grado di fare.
Quello che era un freno psicologico, oggi è adrenalina: il giusto motore elettrico, usato nel modo adeguato, può consentire a chiunque di vivere un’esperienza su due ruote moltiplicata. Meno fatica e più divertimento, insomma, mantenendo costante la scelta della bicicletta invece di altri strumenti alternativi.
La magia sta tutto nel concetto di “pedalata assistita“, l’elemento che ha cambiato completamente la percezione delle biciclette elettriche agli occhi degli utenti. E la percezione diventa mercato: una ricerca commissionata da Shimano ha fotografato il grande favore con cui le bici elettriche sono viste dagli utenti, con quasi metà del campione che si dice interessato ad un futuro investimento su questo tipo di prodotto.
La pedalata assistita è un concetto che vede il motore elettrico affiancarsi all’utente, aggiungendo la propria propulsione
a quella delle gambe invece che sostituendola. Più semplicemente: più si pedala, più il motore spinge; se non si pedala, il motore smette di produrre forza.

Leggi tutto